Sviluppare l’Organizzazione con le Persone

La Gestione del Tempo

#D-I-S-C
La Gestione del Tempo
Gestire il tempo significa avere il controllo sul proprio lavoro e sul proprio tempo. Molti si impegnano con più o meno successo a organizzare bene agenda, scadenze e priorità.
Il nostro rapporto con il tempo dipende frequentemente dal nostro stile comportamentale focalizzato nella situazione in cui ci troviamo.
dominante

Abbiamo un approccio DOMINANTE alla gestione del tempo se amiamo il ritmo e la dinamicità; quando preferiremmo fermare il tempo piuttosto che esserne in balia; quando vogliamo sfruttare il tempo e approfittare di ogni minuto; quando analizziamo rapidamente le situazioni riconoscendo solo l’essenziale e orientandoci al risultato; quando pretendiamo che le cose siano fatte subito, possibilmente “per ieri” sottovalutando il tempo necessario.

influente

Abbiamo un approccio INFLUENTE alla gestione del  tempo quando tendiamo a pensare e ad operare nel presente; quando non badiamo troppo al tempo perché riteniamo i rapporti come più importanti della puntualità e delle scadenze; quando cerchiamo di fare troppe cose tutte insieme e non riusciamo a dire di “no” ai progetti che ci entusiasmano; quando interrompiamo spesso gli altri, perché a noi non disturba essere interrotti, anzi un ambiente dinamico e interattivo dove ci si confronta spesso ci da energia.

stabile

Abbiamo un approccio STABILE alla gestione del tempo quando ci piace procedere con calma e tenacia su compiti prevedibili; quando ci sentiamo stressati dalla pressione; quando abbiamo  bisogno di tempo per riflettere con calma sulle cose per non confonderci; quando  diciamo troppi “sì” per non dispiacere agli altri; quando  ci sentiamo a nostro agio sui compiti meno urgenti e meno importanti che lasciamo volentieri alla responsabilità di altri.

cauto

Abbiamo un approccio CAUTO alla gestione del tempo quando per noi il tempo per fare bene le cose non basta mai; quando pianifichiamo con cura tutto ciò che  ci siamo prefissati di fare; quando pretendiamo la puntualità perché noi siamo sempre puntuali; quando, per approfondire i dettagli, rischiamo di perdere le scadenze; quando, prima di arrivare al punto, ci dilunghiamo in premesse metodologiche; quando odiamo essere interrotti senza preavviso per una persona o un nuovo compito non previsto.

Ciascuno di questi diversi approcci alla gestione del tempo ha i suoi punti di forza e le proprie aree di debolezza; riconoscere le proprie aree di miglioramento ci permette di adattarsi alle diverse situazioni e persone.

Hai riconosciuto il tuo approccio nella gestione del tempo?

Il libro L’ABC del Comportamento introduce in maniera pragmatica e piacevole al modello di analisi del comportamento D-I-S-C e alle sue applicazioni nei diversi ambiti della vita lavorativa e privata.

Il modello D (Dominante), I (Influente), S (Stabile), C (Cauto) permette di descrivere e riconoscere lo stile comportamentale delle persone; il libro illustra, con numerosi esempi pratici, come utilizzarlo e applicarlo nella vita di tutti i giorni.

I talenti nella vendita con il modello D-I-S-C #D-I-S-C
I talenti nella vendita con il modello D-I-S-C

Prosegue l'approfondimento sulla scoperta dei talenti con il linguaggio del modello Disc a quattro fattori: Dominante, Influente, Stabile e Cauto. Come agiscono i 4 fattori DISC nella vendita?

Scopri i talenti del collaboratore con il Disc #D-I-S-C
Scopri i talenti del collaboratore con il Disc

La metafora del contadino ci guida alla scoperta dei talenti del collaboratore grazie al modello Disc a quattro fattori, che ci mostra importanti differenze a seconda dello stile comportamentale di riferimento.

I talenti del leader con modello Disc a quattro fattori #D-I-S-C
I talenti del leader con modello Disc a quattro fattori

Quali sono i talenti di un leader? In questo post scopriremo come conoscere i propri e come usarli in modo consapevole.