Sviluppare l’Organizzazione con le Persone

Scopri i talenti del collaboratore con il Disc

#D-I-S-C
Scopri i talenti del collaboratore con il Disc
Valorizzare i talenti dei collaboratori è la chiave dell’engagement e del benessere delle persone. Come raggiungere questo obiettivo ottenendo il massimo, sia a livello aziendale, sia a livello del singolo lavoratore? Scopri i talenti del collaboratore con Disc.

In questo articolo, scopriremo come il modello DISC a quattro fattori ci offre l’opportunità di scoprire i talenti dei collaboratori.  Ti servirà per imparare a sfruttare i suoi punti di forza, riconoscere i suoi limiti, aiutarlo ad acquisirne consapevolezza; perché possa dare il meglio di sé.

zappare_stile dominante

IL FATTORE DOMINANTE assomiglia al contadino quando zappa, dissoda il terreno, rimuove gli ostacoli con vigore ed energia.

Il collaboratore dominante si muove in autonomia, ha necessità di perseguire nuove chance e sfide; di ricevere una corretta ricompensa per i risultati raggiunti. Va subito al sodo e si attiene ai fatti senza serbare rancore. Non ama perdere.

E’ motivato da poter agire in autonomia, con l’assunzione diretta di responsabilità, aumentando il proprio prestigio e misurandosi con nuove sfide e opportunità di cambiamento.

seminare_stile influente

IL FATTORE INFLUENTE assomiglia al contadino che si affida all’humus della terra seminando a larghe mani, sicuro che il terreno darà buoni frutti.

Il collaboratore influente si muove meglio se può offrire ingaggio ad un gruppo, (anche senza posizione formalizzata), dove spesso genera ottimismo costruendo una visione di insieme. Si assume spesso la responsabilità di stemperare i conflitti attraverso la sua capacità di influenzamento, unita ad un approccio proattivo. Si assume molti incarichi che poi porta a termine, spesso all’ultimo minuto. Non ama sfigurare.

E’ motivato dalla stima e dal riconoscimento sociale, dal potersi esprimere liberamente mostrando il proprio talento e le proprie capacità.

annaffiare_stile stabile

IL FATTORE STABILE mostra la cura e la costanza che il contadino ha nell’innaffiare ogni giorno, alla medesima ora, osservando i piccoli cambiamenti e i segni di sofferenza delle sue piante.

Il collaboratore stabile lavora in continuazione in modo persistente. È disponibile con i colleghi e intreccia relazioni collaborative, mostra lealtà verso i colleghi e l’azienda, lavora meglio se è all’interno di un gruppo consolidato. Non ama il conflitto.

È motivato da metodi e da procedure consolidate, dalla disponibilità mostrata, dalla stabilità a lungo termine costruita sulla sincerità di intenti e di relazioni, (non ama ricevere feedback correttivi o di riconoscimento in pubblico).

potare_stile cauto

IL FATTORE CAUTO mostra la sapienza del contadino nel potare, concimare, sperimentare piccoli nuovi innesti sul tronco centrale.

Il collaboratore cauto è coscienzioso, non agisce senza aver valutato con attenzione. Attribuisce molta importanza agli incarichi a lui affidati e alla raccolta di dati necessari per affrontare il compito con accortezza. Sa cosa è giusto e cosa è sbagliato. Non ama rischiare.

E’ motivato da un ambiente protetto e ordinato, in cui i ruoli e le regole sono definiti e agiti con cura. E’ motivato quando può accrescere le sue competenze e gli è data la possibilità di svolgere il proprio lavoro con concentrazione e tempo necessari, per raggiungere un risultato di qualità. Per lui, presto e bene non vanno insieme.

Incontro con il DISC #D-I-S-C
Incontro con il DISC

I leader di successo comprendono sé stessi e l’influenza che il loro agire ha sugli altri, dispongono di una sana sicurezza di sé e di una buona conoscenza umana.

Leadership flessibile: come imparare ad utilizzarla #D-I-S-C
Leadership flessibile: come imparare ad utilizzarla

I leader di successo comprendono sé stessi e l’influenza che il loro agire ha sugli altri, dispongono di una sana sicurezza di sé e di una buona conoscenza umana.

Come individuare il talento dei venditori #D-I-S-C
Come individuare il talento dei venditori

I leader di successo comprendono sé stessi e l’influenza che il loro agire ha sugli altri, dispongono di una sana sicurezza di sé e di una buona conoscenza umana.