Sviluppare l’Organizzazione con le Persone

Strumenti DISC in ambito outplacement: storie di successo

#D-I-S-C
Strumenti DISC in ambito outplacement: storie di successo
Inizia oggi la nostra rubrica DISC Magazine, uno spazio dedicato ai nostri trainer che utilizzano con soddisfazione i sistemi persolog® a base DISC, in ambito consulenza ed HR.  DISC Magazine dà voce a loro, che ci spiegano come il modello D-I-S-C può fare la differenza nel percorso di crescita professionale.
Oggi l’esperienza sui sistemi D-I-S-C ci racconta storie di successo in ambito outplacement
Francesca_Lanzarotto_op

Oggi abbiamo il piacere di parlare con Francesca Lanzarotto, consulente di carriera di Op Solution, azienda leader nel supporto alla ricollocazione professionale, ben radicata in Italia dal 2006. Francesca lavora in questa bella realtà da 11 anni. Ciò che più le piace del suo lavoro è valorizzare le persone, aiutarle nel raggiungimento dei propri obiettivi professionali. Accompagnarle su una nuova strada da percorrere, di conseguenza dare loro un nuovo modo di vedersi e di percepire la propria professionalità. Nel racconto di Francesca emerge chiaramente come l’utilizzo di strumenti DISC, in ambito outplacement contribuisca a creare storie di successo.

1 Da quanto tempo usi il modello DISC? Perché hai deciso di utilizzarlo?

      Usiamo il DISC in OP Solution da 3 anni circa. L’ho conosciuto facendo una formazione interna. Una formatrice consulente l’ha proposto a noi colleghe, per darci linee guida che ci aiutassero a lavorare meglio. Dopo averlo provato su di me, quindi dopo averne compreso il valore e le potenzialità, ho chiesto di potermi certificare e così è stato.
Io e le colleghe di Op Solution lo utilizziamo per avere uno strumento aggiuntivo, serio e valido, per lavorare con le persone, per valorizzare il loro potenziale, per supportarle nella comprensione dei loro comportamenti, e nella consapevolezza delle conseguenze che questi possono avere.

modello disc

2 Che valore aggiunto danno i sistemi DISC al tuo lavoro e a quello di eventuali collaboratori che lo usano?

I sistemi DISC danno molto valore aggiunto. Questo modello permette infatti di avere una fotografia del comportamento della persona.

Anche l’impatto visivo dei grafici è, a mio avviso, molto efficace. In particolare, consente di stimolare (nella fase di restituzione), dei ragionamenti che spesso possono essere bloccati, anche per una mancanza di abitudine delle persone a pensare su di sé.
Grazie a questo strumento, si possono approfondire certe tematiche rimanendo sempre ad un livello di dati reali, ragionando su comportamenti e situazioni che le persone possono comprendere, se ben supportate. In alcuni casi, abbiamo usato il DISC per persone che hanno avuto molte esperienze negative nelle aziende in cui hanno lavorato. Ragionare su di sé, é servito per permettere loro di adottare atteggiamenti differenti, e di porsi degli obiettivi per orchestrare meglio i comportamenti. In altre occasioni, è servito per indirizzare meglio un obiettivo professionale: prendere coscienza, in modo cosi immediato delle proprie azioni e comportamenti ha un effetto benefico anche sui ragionamenti relativi al futuro.

logo_opsolution

3 Puoi raccontarci un’esperienza di successo in cui hai adottato il modello DISC?

Sì, ho un’esperienza per me molto significativa. La persona in questione, che chiamerò P per privacy, è un HR manager che è arrivato in OP Solution in outplacement per un licenziamento dovuto a motivi di riorganizzazione.
Nella sua storia professionale, c’erano già stati altri 4 licenziamenti per lo stesso motivo. Lui era profondamente in crisi quando l’ho conosciuto. Non era più sicuro di ciò che poteva e voleva fare. La cosa che maggiormente lo preoccupava era la sua competenza. Infatti, gli ultimi anni erano stati costellati di insuccessi professionali importanti. Abbiamo lavorato molto su questo, non potevamo cercare lavoro fino a quando lui non avesse ripreso fiducia, o almeno dovevamo comprendere cosa poteva fare della sua professionalità.

Dopo aver analizzato i punti in comune alle situazioni aziendali, (ragionando su come erano i rapporti con i responsabili, con i colleghi, come svolgeva il suo lavoro, quali situazioni relazionali potevamo trovare alla base), gli ho proposto il DISC. Il DISC ci ha permesso di mettere in luce i suoi comportamenti e abbiamo notato il disallineamento tra il sé pubblico e il sé privato, che portava a pensare ad un suo grande sforzo di sottostare a delle aspettative, modalità che, a lungo andare, non gli permetteva di performare bene; quindi portava a dei disaccordi con il management. Disaccordi che in qualche modo intervenivano sulla scelta relativa alla conclusione del rapporto di lavoro.

Chiaramente qui racconto in modo molto sintetico un percorso di consulenza e di colloqui durato 6 mesi, ma credo che sia chiaro come l’aiuto del DISC, mi abbia permesso di dare a P un contributo per capire che, la sua competenza come HR manager era salda; e che poteva fare qualche modifica di comportamento per essere più efficace nella modalità di interpretare il ruolo.

Abbiamo quindi intrapreso il nostro percorso con una consapevolezza nuova, un approccio più consapevole e un recupero netto della sua identità professionale. L’esperienza di P. dimostra come il risultato dell’impiego di strumenti DISC, in ambito outplacement crei storie di successo.

I talenti nella vendita con il modello D-I-S-C #D-I-S-C
I talenti nella vendita con il modello D-I-S-C

Prosegue l'approfondimento sulla scoperta dei talenti con il linguaggio del modello Disc a quattro fattori: Dominante, Influente, Stabile e Cauto. Come agiscono i 4 fattori DISC nella vendita?

Scopri i talenti del collaboratore con il Disc #D-I-S-C
Scopri i talenti del collaboratore con il Disc

La metafora del contadino ci guida alla scoperta dei talenti del collaboratore grazie al modello Disc a quattro fattori, che ci mostra importanti differenze a seconda dello stile comportamentale di riferimento.

I talenti del leader con modello Disc a quattro fattori #D-I-S-C
I talenti del leader con modello Disc a quattro fattori

Quali sono i talenti di un leader? In questo post scopriremo come conoscere i propri e come usarli in modo consapevole.