fbpx

Sviluppare l’Organizzazione con le Persone

Strumenti per il Talent Management

#SVILUPPO
Strumenti per il Talent Management

Per crescere e realizzarsi nel lavoro le persone devono sentirsi bene, stare al sicuro, essere soddisfatte, ispirate e non sotto pressione, stressate, non valorizzate. Il Talent Management, nel senso più letterale, è lo sviluppo e la gestione dei talenti in azienda.

Sviluppare i talenti delle persone è la passione di persolog® che offre agli HR strumenti semplici che permettono di svolgere al meglio questo mestiere.

Il talent management, inteso come valorizzazione dei talenti individuali, non è più definibile esclusivamente come la ricerca della persona con competenze e prestazioni eccezionali, ma come investimento nel valore che l’individuo può portare in azienda nel corso del tempo.

Non si tratta dunque soltanto di puntare sulla persona giusta, ma di valorizzarla nel modo più opportuno e vantaggioso. In una collettività sana il lavoro risponde a necessità specifiche e fondamentali per le persone: oltre a definire il proprio ruolo in famiglia e in società, è parte imprescindibile dell’identità di ognuno perché dà sostentamento, protezione e realizzazione sia economica che personale.

Lavorare sul benessere delle persone sulla motivazione individuale attraverso strumenti di self assessment, strategie di sviluppo, investimenti in formazione è necessario per creare organizzazioni e aziende efficaci e capaci di creare valore in contesti di mercato sempre più complessi.

Contesti di lavoro favorevoli “pagano” perché attivano i centri dell’apprendimento, della creatività e della concentrazione, innescando un circolo virtuoso che si traduce in maggiore produttività e innovazione, il talent management è modo più ecologico per aumentare la produttività in azienda, far crescere il fatturato e valorizzare il personale, ottenendo il massimo delle prestazioni possibili.

Gli strumenti HR per impostare una seria people strategy si basano su alcuni principi basilari:

  • Dotarsi di strumenti semplici di lettura e osservazione delle specificità individuali per passare ad un approccio personalizzato sul singolo.
  • Investire tempo sulla relazione con le persone: l’HR manager dovrebbe monitorare il tempo dedicato all’incontro e all’ascolto con le persone come il tempo più qualificato del suo staff.
  • Impostare una vera cultura del feedback, di persona, basato sulle evidenze e comunicato in modo differente a seconda delle diverse cabarettistiche personali:
  • Dare evidenza dei successi, non dimenticarsi di celebrare i successi a breve termine delle persone e dei team perché è il migior modo per mantenere costante il cambiamento personale e organizzativo.
  • Permettere alle persone di esprimere e realizzare il proprio potenziale attraverso percorsi di formazione concordati, basati su obiettivi e scelti insieme ai collaboratori;
  • Implementare strategie di job rotation, che permettono alle persone di misurarsi in contasti sempre diversi per sviluppare nuove competenze e talenti;
  • Costruire team con persone differenti, che possano interconnettere la loro diversità.
  • Pianificare e comunicare il percorso di crescita individuale,

Diventa fondamentale prima di tutto saper leggere i comportamenti più efficaci delle persone nell’organizzazione.

Ogni persona ha una diversa percezione dell’organizzazione, può percepire il contesto come favorevole o non favorevole e questo si modifica nel tempo e nelle fasi della vita. A seconda di come viene percepito l’ambiente, il collaboratore risponderà in modalità diverse.

Saper leggere questi aspetti diventa fondamentale per evitare di  perdere professionalità utili e di valore, studiando un’idonea people strategy a lungo termine, una buona prassi per riconoscere e mantenere in azienda i talenti è comprendere le potenzialità e le specificità individuali per tradurle in comportamenti e risultati da monitorare nel tempo

 

Se vuoi ricevere altri articoli e informazioni e non sei ancora iscritto alla nostra mailing list, clicca qui:

Quanto vale un buon Customer Service? #SVILUPPO
Quanto vale un buon Customer Service?

I leader di successo comprendono sé stessi e l’influenza che il loro agire ha sugli altri, dispongono di una sana sicurezza di sé e di una buona conoscenza umana.

L’importanza di allineare i bisogni formativi alle strategie aziendali #FORMAZIONE
L’importanza di allineare i bisogni formativi alle strategie aziendali

I leader di successo comprendono sé stessi e l’influenza che il loro agire ha sugli altri, dispongono di una sana sicurezza di sé e di una buona conoscenza umana.

Le intelligenze del leader #SVILUPPO
Le intelligenze del leader

I leader di successo comprendono sé stessi e l’influenza che il loro agire ha sugli altri, dispongono di una sana sicurezza di sé e di una buona conoscenza umana.